giovedì 27 gennaio 2011

idee balzane: emeroteca + stati generali delle autoproduzioni


I ragazzi di Traghetto Mangiamerda, che a dispetto del nome sono gente serissima, stanno da mesi lavorando a un progetto per un catalogo nazionale (in stile opac sebina) dedicato alle riviste indipendenti. Non so se ne avessero dato notizia sul loro sito, io sono pigra e non ho controllato e forse mi sgrideranno tutti, ma l'idea è ottima (noi di ernest dobbiamo ancora spedire i moduli e quant'altro ma lo faremo).

In più in questi giorni quella santa della Giulia Sagramola che quest'anno lavora ad Hamelin sta organizzando il bookshop degli indipendenti al BilBOlbul. Già dall'esperienza dell'anno scorso in cui noi delle riviste ci siamo trovati a dover interagire ne è derivata un'occasione per conoscerci di persona e per piccole collaborazioni.

Beh l'idea balzana è questa: durante il BilBOlbul, visto che in molti saremo a Bologna di persona, si potrebbe organizzare una tavola rotonda ufficiosa tra tutti noi . O forse basterebbe fare un forum online. Non lo so. Per conoscerci e unire alcune iniziative dei singoli gruppi in qualcosa di più organico. La possiamo anche organizzare all'ultimo come si faceva un tempo coi rave party quando erano di moda. Pensateci tutti, poi all'inizio del Festival quando per forza ci vedremo per il banchetto collettivo degli indipendenti (la cui gestione anche quest'anno è nelle nostre mani e in quelle dei ragazzi di Strane Dizioni) se abbiamo qualcosa da dirci in proposito tutto verrà da se'. Comunque nei prossimi giorni da questo blog e da quello di Teiera ci potrebbero essere proposte più concrete per questi stati generali delle autoproduzioni!

5 commenti:

lo coprofago ha detto...

Ottima idea.
Il progetto emeroteca continua, affrettatevi a mandar la vostra merce, l'entropia è inesorabile e lo scaffale è impaziente.
Forse -sia detto assolutamente senza cognizione di causa- qualche emissario traghettico riuscirà a partecipare a questa tavola rotonda, se va in porto.
A dispetto del nome,
baci,
traghè

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, sono un traghettante della prima ora ma faccio anche parte di Bartleby, lo spazio a bologna dove si è tenuto l'ultimo BIrra e si terrà a maggio il prossimo.

In collaborazione anche con i veronesi del traghetto abbiamo già avviato la costruzione di un'emeroteca delle riviste indipendenti a Bologna, nel nostro spazio.
Sempre lì ospiteremo parlte del bilbolbul, proprio insieme ad hamelin. Più in generale stiamo da anni riflettendo sulle autoproduzioni. E durante il festival ci sarò da noi una tavola rotonda sul tema.
Aggiungo che abbiamo finalmente il dominio del famoso blog del BIRRA, del quale parlaimo da tempo, appena riusciamo lo inauguriamo rendendolo poi come nelle intenzioni iniziali uno spazio aperto a tutte le riviste indipendenti.
A Bologna potremmo parlare di tutte queste cose insieme. Vi aspettiamo!

Michele Barbolini

sara ha detto...

Proprio ieri giulia sagramola di hamelin mi ha detto dell'evento del 2 marzo in apertura al festival in cui verranno presentate alcune realtà autoprodotte. Tutte le altre potrebbero partecipare come pubblico! E ovviamente intervenire nel dibattito post presentazione. Secondo me è importante incontrarsi di persona! Attendiamo anche il prossimo B.I.R.R.A.

ora mi do una mossa e preparo il materiale di ernest per l'emeroteca.

clara ha detto...

anche noi di generAzione parteciperemo. ma tu Sara che invii?
non ho ben capito cosa mandare di preciso.

MicGin ha detto...

ciao a tutti
a proposito di opac e cataloghi, sul nostro ce ne sono parecchie. anche se dobbiamo un po' aggiornare gli ultimi anni...
cmq, chi volesse inviare le proprie autoproduzioni per essere catalogate come si deve, le può inviare o consegnare al Centro Fumetto "Andrea Pazienza"
bye
http://81.88.231.15/SebinaOpac/Opac