venerdì 21 agosto 2009

aristoapocrifi

Lo scorso 6 giugno Venezia ha inaugurato Punta della Dogana, il nuovo centro d'arte contemporanea della François Pinault Foundation.
Dopo 14 mesi di restauro affidati all'architetto giapponese Tadao Ando, l'ex porto della città che divide il Canal Grande dal Canale della Giudecca, è ora sede permanente delle opere collezionate da François Pinault.

Bellissimo spazio museale!
Merita certamente una gita e un saluto (senza toccare!) al Boy with frog di Charles Ray che ne è il simbolo-mascotte!
Ma soprattutto, o ernesti ed ernestofili, vi suggerisco di curiosare nel bookshop...


Guardate cos'ho trovato e ditemi cosa vi ricorda:

Chi ha copiato chi? E' venuto prima l'uovo o la gallina? Lo scopriremo nella prossima puntata?
Attenzione, però!
L'albetto "White men" costa 440 euro.

8 commenti:

Cristina ha detto...

prima l'uovo...assolutamente!

Luc ha detto...

con quella cifra ci compri quasi la fabbrica delle DYMO !!!!

francesco ha detto...

secondo me è nato prima il pollaio...

Gianluca Maconi ha detto...

ho come paura che gli albi ernest, subiranno un leggero aumento di prezzo...

francesco ha detto...

dio c'è?
mi battezzo.

rebecca ha detto...

un nuovo giubileo è alle porte!
serve l'ernestcatering per l'occasione?

Francesco ha detto...

...allora Ernest ha da costare 450 euro

francesco ha detto...

si, concordo